You are hereGare di pesca

Gare di pesca


Le gare di pesca agonistica o i raduni di pesca si effettuano nei cosiddetti "Campi Gara" permanenti o temporanei.

Per le gare di pesca sportiva valgono le norme riportate all'articolo 14 della LRT n.7/2005:

- Nelle gare di pesca non si applicano i limiti di cattura.

- Al fine di consentire lo svolgersi di manifestazioni con regolamento particolare, quando l'azione di pesca non risulti pregiudizievole per la fauna ittica in genere e l'ambiente (campo gara) può prevedere deroghe alle disposizioni in materia di orario di pesca.

- Le associazioni di pescatori o gruppi sportivi od agonistici operanti nel settore della pesca possono, in occasione di singole gare, richiedere alla provincia di delimitare temporaneamente tratti di sponda di corpi idrici, idonei allo svolgimento delle stesse.

- Quando alle gare e manifestazioni sportive siano iscritti anche pescatori non in possesso di licenza, si provvede a munirli di licenza di pesca di tipo D di cui all’articolo 15, comma 1, lettera d) della LRT n.7/2005. A tal fine gli organizzatori della gara o manifestazione sono autorizzati, previa predisposizione di un elenco degli interessati, a effettuare un versamento, anche cumulativo, di un euro per ciascun pescatore, entro cinque giorni dallo svolgimento della manifestazione.

- L’elenco degli iscritti alla gara di pesca, corredato dei dati anagrafici degli interessati, è compilato prima dell’inizio della manifestazione, sottoscritto dal responsabile dell’organizzazione della gara, e tenuto a disposizione degli addetti alla vigilanza ai sensi dell’articolo 18 della LRT n.7/2005.

- Gli organizzatori delle gare danno notizia alla provincia territorialmente interessata delle partecipazioni di cui al comma 4, accertano l’avvenuto versamento della tassa o, se del caso, vi provvedono.